Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “maggiori informazioni” per informarti e per impostare il tuo brower secondo i tuoi desideri. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Blog Bliblioteca

punto di incontro per la Valdichiana senese

VALDICHIANA 1363-2013

Inviato da il in Storia
  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 3202
  • 6 Commenti
  • Stampa

ziosam.pngProgetto della Biblioteca Comunale di Sinalunga rivolto a tutti: grandi e piccini, singoli o gruppi, scuole o associazioni, eccetera o etcetera...
In palio ricchi premi e cotillon, oltre alla possibilità di entrare nella storia con tutto quello che ne consegue.
Partecipate, ed anche voi potrete dire:

«C’ero anch’io!»

 

 


Nel prossimo mese di ottobre ricorre il 650º anniversario della “Battaglia di Valdichiana”, combattuta, appunto nel 1363, tra l’esercito della Repubblica di Siena e la Compagnia di ventura detta “del Cappello”.

soldati.png

Pensando alle iniziative legate alla promozione delle lettura, che caratterizzano da alcuni anni la nostra attività autunnale, stiamo analizzando la fattibilità di realizzare mostre, dibattiti e pubblicazioni digitali che prendano spunto dall’argomento per lo studio, la conoscenza e la promozione del nostro territorio. 

Il riferimento, ovviamente, non è  tanto alla battaglia in se, anche se può essere un argomento degno di studi, quanto piuttosto al grande affresco dipinto da Lippo Vanni nella Sala del Mappamondo del Palazzo Pubblico di Siena, una sorta di grandissima fotografia che ci permette di gettare un occhio all’ambiente di 650 anni fa e fare una serie di confronti, considerazioni, ricerche, proposte.

Invitiamo quindi tutti, senza distinzioni di alcun genere, a partecipare inviandoci proprie opere, elaborati e pensieri che si rifacciano al territorio illustrato nell’affresco, negli aspetti più diversi, da quello storico a quello artistico, dal paesaggio alla viabilità, alle colture, ecc. ecc con i mezzi, supporti e modalità che ognuno vuole.

Mano a mano che riceveremo adesioni, intenti di partecipazione e opere finite, provvederemo a comunicarlo attraverso il nostro Blog.
Ovviamente potranno essere fatte domande preliminari, discussioni, confronti, ipotesi, e via cantando (il Bolg serve anche a questo). Se dovesse essere necessario sarà aperto uno spazio apposito. Naturalmente, volendo, le idee potranno essere espresse anche a voce parlando con noi direttamente in Biblioteca.
Per il momento non aggiungiamo altro se non che siamo aperti a discutere su qualsiasi proposta per quanto strana o seria possa essere.
Partecipate in modo che anche voi possiate dire:

«C’ero anch’io».


 

Vota:

Gruppo di volontari/e con riferimento alla Biblioteca Comunale di Sinalunga

Commenti

  • Ospite
    Alberto Sabato, 01 Giugno 2013

    Che genere di elaborati saranno accettati?
    Dovranno essere comici come i disegni qui sopra o potranno essere anche seri.
    Infine: chi li giudicherà?

  • Ospite
    Giuliano Sabato, 01 Giugno 2013

    Potrebbe essere organizzata una passeggiata in gruppo da fare magari in bicicletta sui luoghi di cui si parla?
    Fare una serie di tappe prevedendo merende con i cibi di allora e quelli di ora?

  • Ospite
    Elena Sabato, 01 Giugno 2013

    Ho visto che qualche giorno fa è stato presentato a Torrita un libro sull'argomento. Non è che questa idea è un doppione?

  • Redazione
    Redazione Domenica, 02 Giugno 2013

    Per praticità condensiamo in un solo post le risposte.
    Alberto: in generale sarà accettata qualsiasi opera che possa essere pubblicata nel web, seria, comica, divertente serissima… ed altro che al momento non ci viene in mente. Nessun giudizio preliminare: se le partecipazioni dovessero essere moltissime chiederemo aiuto agli utenti.
    Abbiamo accennato a premi e cotillon in modo scherzoso, non escludiamo che non si possa "inventare" qualcosa di poco costoso ma di grande significato, tuttavia lo spirito di partecipazione dovrebbe essere quello del "C'ero anch'io", cioè per la soddisfazione di essere stati parte di un bell'evento culturale.


    Giuliano: Dobbiamo confessare che non pensavamo a passeggiate e merende.
    Tuttavia se un gruppo riesce ad organizzare in maniera autonoma una passeggiata con merenda ne potremmo riparlare, anche se, lo diciamo subito a scanso di equivoci, molto dipenderà dalla merenda.


    Elena: NO! Nessuna intenzione di copiare né, men che meno, volontà di scimmiottare il lavoro dell'Associazione Fra Jacopo di Torrita che, lo abbiamo già detto in questo blog, merita tutti i nostri complimenti.
    È evidente che si fa riferimento allo stesso evento, è altrettanto vero che ci piacerebbe una grandissima partecipazione, ma non certo per discreditare quanto fatto dall’Associazione Fra Jacopo.
    Probabilmente (per non dire sicuramente), sotto l'aspetto scientifico e di ricerca, resteremo lontanissimi dalla loro realizzazione. Il nostro "bando di partecipazione" è indirizzato a tutti, grandi e piccini "di qualsiasi ordine e grado" per usare una frase che dovrebbe essere chiara a tutti.
    Detto questo, e ribadiamo: "Amici del Fra Jacopo, Bravi!!!… e se volete partecipare anche voi ci farebbe un grandissimo piacere. Detto questo, si diceva, è evidente che se l'iniziativa dovesse avere successo: nel senso di partecipazione, varietà, qualità, ecc. ecc. anche questa nostra idea sarebbe importante e concorrerebbe a dare più importanza al lavoro del Fra Jacopo di Torrita.
    Forse abbiamo fatto confusione. Se qualcuno dovesse avere ancora dubbi in proposito ci scriva.


    Aggiungiamo, come spunto di riflessione.
    Il lavoro fotografico fatto da Filippo Secciani su Scrofiano (scaricabile gratuitamente nella sezione Multimedia), potrebbe entrare a far parte del progetto, in quanto tratta di uno dei Castelli presenti nell'affresco di Lippo Vanni, ed è un modo di comparazione tra passato e presente.

    –––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––

  • Filippo
    Filippo Martedì, 11 Giugno 2013

    Prima di intervenire ho pensato a lungo a questa cosa, perché l'ho ritenuta piuttosto interessante.
    Presumo che questa occasione potrebbe essere il primo passo perché gli iscritti al blog riescano a trovare una chiave comune per fare qualcosa di concreto.
    Di potenzialità ne abbiamo tantissime: coinvolgere la comunità di ben tre comuni della zona. Il fatto che si possa far qualcosa che non sia legato a un solo territorio comunale è di certo uno degli elementi più potenti che abbiamo. La consapevolezza che la gente che vi abita ha la possibilità di apportare grosse e piccole maestranze, sia in maniera diretta che tramite conoscenze, coinvolgendo le personali conoscenze. Soprattutto c'è la possibilità, o meglio l'occasione straordinaria, di unire differenti sinergie e mezzi di comunicazione.
    Se questo rimanesse solo nel blog, parrebbe una cosa piuttosto campata in aria

  • Redazione
    Redazione Martedì, 18 Giugno 2013

    Pseudo domanda del lettore.
    Facciamo finta di essere un lettore/lettrice per fare una domanda che noi, dopo aver visto una folata di entusiasmo seguita da calma piatta, avremmo fatto a quelli/e della Redazione.
    E cioè:
    Spett.le Redazione, perché non ci fate un bell'esempio (si fa per dire) di ciò che potremmo fare, così ci diamo una regolata e vi facciamo fare una brutta, anzi, bruttisssimisssima figura?
    Grazie per la vostra sempre cortese collaborazione.

Lascia il tuo commento

Ospite Mercoledì, 18 Settembre 2019
free joomla templatesjoomla template
BIBLIOATO ALTA VALDICHIANA SENESE - SCRIVI ALLA REDAZIONE
2019  blog