Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “maggiori informazioni” per informarti e per impostare il tuo brower secondo i tuoi desideri. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Blog Bliblioteca

punto di incontro per la Valdichiana senese

Sulla storia i "Quaderni" ed altri pensieri

Inviato da il in Storia
  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 2166
  • 3 Commenti
  • Stampa

Chiediamo scusa a Filippo questo "colpo di mano"; in realtà quello che segue era un suo commento che si accodava agli altri sull'articolo "Essesecco e Bisciano" del 5 settembre, lo abbiamo trasformato in articolo per dargli maggiore visibilità, perché ci sembra molto interessante e costruttivo.

Grazie Filippo e bravo.
Ti ricordiamo che puoi iscriverti come autore e sceglierti il tuo "avatar".

 

 

Filippo - Pubblicato Domenica, Ottobre 6, 2013

Bene ... dopo circa un mese cerco di rispondere tanto alla signora Lia tanto al signor Pasquino.... anche per concludere questa diatriba un po' che è sorta sui 'Quaderni Sinalunghesi'. Le parole 'trita e ritrita' e 'un po' datata' non significa che l'opera dei quaderni Sinalunghesi debbano essere sostituiti con libri che parlano di verità assolute o nuovi libri sulla nuova storia di Sinalunga...La storia di Sinalunga e' quella che conosciamo a grandi linee. Non possiamo inventarcela. Sarebbe da parte di tutti auspicabile migliorare e valorizzare la storia di Sinalunga con documenti che prima erano sconosciuti e che magari vengono fuori adesso Sarebbe bello per due motivi:  1) perche' daremmo sicuramente continuità ai quaderni sinalunghesi che non possono essere sempre portati avanti esclusivamente dalla redazione della biblioteca..(Perche?) Perche' a causa della crisi economica che imperversa nel mondo della cultura a causa come dice il signor Pasquino e la signora Lia che ci sono a Sinalunga gente che piccona qualsiasi iniziativa che uno faccia, puo' effettivamente mettere a repentaglio il futuro di queste pubblicazioni, quindi mi farebbe piacere che magari da questo blog venga fuori qualcosa che fino a questo momento non era mai venuta fuori, e che il Blog non diventi solo il mezzo per criticare ma anche per proporre e per portare documenti che siano in grado di poter affrontare nuovi temi ... semplicemente è importante quindi affrontare nuovi temi proprio per rilanciare i quaderni sinalunghesi come non mai ecco. le critiche che ho rivolto hai quaderni devono servire da stimolo affinche in futuro chi ci sarà a gestirlo possa affrontare temi che non si sono affrontati prima . C'e tanta voglia in un momento di crisi che stiamo afforntando di fare tanta cultura.... quindi perche' non affrontare e portare all'interno di questo blog temi nuovi e nuove ricerche? Purtroppo il fatto che i Sinalunghesi picconino o non si interessino di cultura forse non e' tutta colpa loro. Sinalunga a perduto tanta storia e tanta memoria e l' ignoranza tutta italiana a fatto si che il nostro paese e tutto il suo comune non conoscesse nulla del suo passato al punto che la gente non se ne e' neppure piu' interessata alla sua storia.. e molti ancora non danno valore neppure ai quaderni sinalunghesi. Ho trovato nuovi documenti tra l'altro molto interessanti che fanno riferimento a Sinalunga e al suo territorio che mi piacerebbe scrivere su questi blog storie sconosciute mai affrontati in nessun libro e tutto questo perche' voglio diffondere una conoscenza nuova del nostro territorio, nuova ma antica perche' si possa avere un approccio diverso in futuro sulla storia di sinalunga e sul rispetto che Sinalunga merita dal punto di vista culturale chissa' se ci riesco... spero ecco che non crei scompiglio nel blog la storia di Sinalunga ... la storia dimenticata ovviamente che non e' stata mai affrontata ..Per quanto riguarda me e' vero sono un picconatore ma cerco di portare documenti in grado di sostenere tali tesi. 

Dai primi di Settembre ad oggi ho trovato tante persone che continuano a chiedermi se ci sono copie sul quaderno della toponomastica .. ci dovrebbe davvero far riflettere sulla portata di questo scritto insomma. Quindi penso che Sinalunga sia carentissima di cultura e che ora piu' che mai siamo chiamati a scrivere qualche cosa sul nostro territorio e non possiamo pretendere che siano sempre i soliti a scrivere la storia siamo chiamati tutti a farlo insieme alla redazione ovviamente... ecco tutto qui ma non mi è mai venuto in mente di riscrivere la storia locale e tantomeno ad assurgermi il ruolo di reiscrittore di una nuova storia.. non so' se e' questo il luogo piu' adatto ma volevo chiedere al signor Grieco se stà portando avanti il lavoro sull' odonomastica antica di sinalunga, e se allo stesso tempo si sta pensando di rifare una pubblicazione piu' nutrita sulla toponomastica del nostro territori con tanto di cartine, foto e magari ricostruzioni .. grazie..


 

Vota:

Gruppo di volontari/e con riferimento alla Biblioteca Comunale di Sinalunga

Commenti

  • Pasquino
    Pasquino Lunedì, 07 Ottobre 2013

    Benissimo!!!
    Ok Filippo, sono con te.
    Speriamo che tu non sia solo......

  • Ospite
    Filippo Lunedì, 07 Ottobre 2013

    benissimo sono felice che la redazione abbia aperto questo nuovo blog di modo che si possa aprire su internet un dibattito forte e anche acceso sui 'quaderni sinalunghesi' per vedere se effettivamente c'e lo spazio per migliorare,questa stupenda pubblicazione nata il 1 Dicembre 1989. Sorta con la volonta non soltanto politica degli amministratori di allora ma anche da parte della biblioteca a finalmente scoprire la storia di Sinalunga come prima non si era mai fatto.Proporrei se possibile alla redazione di immettere tutti i 'quaderni sinalunghesi' sul web e di dare la possibilità a tutti gli utenti di esprimere un voto da (1 a 10) un voto non soltanto alle pubblicazioni precedenti ma anche di fare in modo che si possano realizzare delle proposte costruttive sulle prossime da fare sentendo quindi la libera opinione della gente. Ovviamente per dare certi giudizi o per fare delle proposte si dovrebbe conoscere almeno un minimo della storia di Sinalunga, che e' rintracciabilissima anche sul web e sarebbe altrettanto auspicabile che la redazione controlli in modo poi piu' assiduo questa 'Pagina blog' se cosi' la possiamo chiamare. Forse vado troppo lontano ma altrettanto interessante sarebbe una pubblicazione sul sito della BIBLIOATO dove tutti possano esprimere un giudizio costruttivo sulle pubblicazioni dei Quaderni Sinalunghesi e anche su altre pubblicazioni locali che via via vengono poste su questo blog.
    Se vengono fatte delle proposte coerenti, con i modi e i mezzi che tutti noi abbiamo penso che daremmo un grandissimo aiuto alla biblioteca e alla redazione e tutto questo perche' mi farebbe piacere che I Quaderni possano diventare un giorno Patrimonio di tutta la comunita di Sinalunga ( comprese le frazioni e le località ovviamente), che diventino L' archivio comunale perduto o addirittura il tesoro storico culturale di Sinalunga.
    concludo dicendo che con l'impegno di tutti ,anche una semplice constatazione storica puo' diventare oggetto di una discussione. termino anche dicendo che Sinalunga a molta storia sommersa, intendo poco conosciuta chissà se poi queste discussioni che si fanno nel blog non diventi un serio gruppo di lavoro per il futuro.

  • Redazione
    Redazione Lunedì, 07 Ottobre 2013

    Questo è un commento molto sensato.
    Ne approfittiamo per fare presente che, per quanto riguarda i "Quaderni Sinalunghesi", sono già presenti nel sito da molto tempo.
    Qualcuno dirà: "benissimo così si scaricano!"
    No, non proprio, gli e-Book sono una cosa dei nostri giorni, qui stiamo parlando del Pliocene.
    I quaderni sono presenti nel sito divisi per annate, con la foto della copertina e alcune note sul contenuto. Manca quello sulla toponomastica che però è presente nella sezione multimedia.
    Ciò detto, per chi volesse li può vedere in una vecchia sezione del sito all'indirizzo:

    http://www.biblioato.it/DW/sinalunga/quaderni/quaderni1.html

    Naturalmente potremmo spostarli in una zona più facilmente raggiungibile.
    Potremmo attivare un Blog apposito di commenti; una sezione di nuovi contributi, ecc.
    Potremmo anche digitalizzarli tutti…
    Siccome però per fare le cose occorre anche il tempo, bisognerebbe essere quantomeno sicuri che l'operazione alla fine interessa a qualcuno.
    Per cui forse è "più meglio" vedere come reagisce la gente e poi discutere su che cosa possiamo fare con le nostre scarsissime forze e capacità.

Lascia il tuo commento

Ospite Mercoledì, 18 Settembre 2019
free joomla templatesjoomla template
BIBLIOATO ALTA VALDICHIANA SENESE - SCRIVI ALLA REDAZIONE
2019  blog