Teatro Comunale Ciro Pinsuti - Stagione Teatrale Autunno-Inverno 2018

Si alza il sipario.
Si aprono le porte del Teatro Ciro Pinsuti, l’avventura continua!


Questa stagione nasce dalla grande passione con cui in questo anno molti ci hanno aiutato in mille modi a far vivere il teatro di questa città.
Gli spettacoli quest’anno sono un piccolo compendio di tutte le forme di teatro.
Partiamo dall’inizio: il clown, con la regia di André Casacca, Teresa Bruno, una delle clown al femminile più apprezzata in Italia, sarà la nostra inaugurazione con “Rosa” (17-11), uno spettacolo spericolato, per tutti, adulti e bambini, con il quale ci piace dare il via al cartellone, perché i clown sono esseri strani, fanno ridere e magari sono tristi, fanno ridere e magari vanno a gambe ritte, fanno ridere e ci toccano il cuore.
Poi il Collettivo Controcanto con “Sempre domenica” (30-11), spettacolo vincitore del premio In-Box 2017, che vede in scena sei attori, sei macchine da guerra che ci raccontano di come il lavoro si mangia il tempo. Tutto il nostro tempo, il tempo della vita.
A dicembre arriva al Ciro Pinsuti Alessandro Serra (Premio UBU 2017). La sua Compagnia Teatropersona porterà “L’ombra della sera” (07-12) uno spettacolo di teatro-danza con Chiara Michelini, dedicato all’opera di Giacometti.
Ed ancora “Zodiaco” (16-12) produzione Fondazione Accademia Chigiana/Compagnia Corps Rompu, con il quale vi accompagneremo in un viaggio immaginifico e ironico attraverso i segni zodiacali, dodici segni, dodici donne. La musica di Stockhausen vedrà alle percussioni il grande Antonio Caggiano e al pianoforte la splendida Silvia Belfiore.
E il concerto di fine anno “In-Porto, musica in transito dai porti del mondo” (30-12), produzione Les 200 noms con Elena Borgogni alla voce e Andrea Negruzzo al pianoforte.
Per il Teatro Ragazzi, l’anello di congiunzione con la Stagione di Prosa è ovviamente “Rosa” (17-11) della Compagnia C’Art che le inaugura entrambe. Poi per i ragazzi si prosegue con “Prezzemolina e Mémé” (02-12)la nuova produzione Corps Rompu per i giovanissimi, con le musiche dal vivo di Giovanni Raffanelli. E durante le vacanze, “Cenerentola in bianco e nero” (28-12) con i fantastici attori di Proscenioteatro e la regia del pluripremiato Marco Renzi.
Vi aspettiamo, con l’entusiasmo di sempre, correte tutti… a teatro!

Maria Claudia Massari

Rosa_C.Pinsuti.jpg