Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “maggiori informazioni” per informarti e per impostare il tuo brower secondo i tuoi desideri. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Blog Bliblioteca

punto di incontro per la Valdichiana senese

Laboratorio Teatrale “Ciro Pinsuti"

Inviato da il in Fotografia
  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 1854
  • 0 Commenti
  • Stampa

pene-amore.png

 

Nei giorni 16, 17 e 18 maggio 2014 i giovani ed i giovanissimi allievi del Laboratorio teatrale diretto da Maria Claudia Massari, si sono presentati al pubblico nel teatro dove hanno studiato. Nella galleria di questo articolo e nell’eBook scaricabile dalla sezione “multimedia” le fotografie della rappresentazione di sabato 17.

Ciò che segue è l’introduzione-dedica dell’eBook. Viene riproposta per una sorta di doppio ringraziamento e perché non è detto che chi legge questo articolo scarichi l’eBook e vice versa.

 

Malgrado le tante difficoltà Maria Claudia ce l’ha fatta a portare a termine il programma del Laboratorio teatrale del “Ciro Pinsuti”. A dire il vero, credo che le difficoltà siano state anche per la partenza, oltre che per l’arrivo, ma io non mi intendo di teatro.

Forse per dimostrare l’impegno di tutto il Laboratorio, Maria Claudia ha scelto un testo shakesperiano per niente facile, o quanto meno questo è ciò che credo, ma io non mi intendo di teatro né, men che meno, di Shakespeare.

Non starò a dire delle interpretazioni, né della scenografia, che non c’era, io non mi intendo di teatro, l’ho già detto, posso solo dire che i ragazzi e le ragazze, visti da vicini per mezzo del teleobiettivo della macchina fotografica, mi sono sembrati contenti (e a tratti raggianti) per ciò che stavano facendo. Li ho visti tutti partecipi, attenti, pronti e, soprattutto, sicuri del gruppo di cui facevano parte: era chiaro che si fidavano l’uno dell’altro. Io credo che qualunque sarà il loro futuro, che scelgano di diventare attori oppure no, questa esperienza li caratterizzerà positivamente, e di conseguenza positivo sarà il loro apporto nello sviluppo della società di cui faranno parte.

Portare avanti un laboratorio teatrale richiede evidentemente doti specifiche, ma anche un grande amore, una grandissima pazienza ed una tenacia immensa.

Molti, meglio di me, e con le credenziali adeguate, troveranno sicuramente il modo, o quanto meno dovrebbero cercare di trovarlo, di ringraziare Maria Claudia per quanto ha fatto e sta facendo per i giovani della nostra comunità. Per quanto mi riguarda lo faccio nel modo che mi riesce un po’ meglio, con alcune fotografie scattate nella serata di sabato 17, e che pubblico nella galleria sottostante ed in un eBook, scaricabile dalla sezione “multimedia”, e che ho pensato di intitolare “Il Laboratorio del Ciro Pinsuti”. Sarebbe stato più logico, ossia più vero, se lo avessi intitolato “Il Laboratorio di Maria Claudia Massari”. Ma sono convinto che a Maria Claudia piacerà la scelta.

 

 

laboratorio-c.pinsuti_8752.jpg laboratorio-c.pinsuti_8767.jpg laboratorio-c.pinsuti_8796.jpg laboratorio-c.pinsuti_8806.jpg laboratorio-c.pinsuti_8817.jpg laboratorio-c.pinsuti_8818.jpg laboratorio-c.pinsuti_8822.jpg laboratorio-c.pinsuti_8830.jpg laboratorio-c.pinsuti_8853.jpg laboratorio-c.pinsuti_8859.jpg laboratorio-c.pinsuti_8867.jpg laboratorio-c.pinsuti_8868.jpg

 

Vota:

Commenti

  • Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento

Lascia il tuo commento

Ospite Lunedì, 22 Ottobre 2018
free joomla templatesjoomla template
BIBLIOATO ALTA VALDICHIANA SENESE - SCRIVI ALLA REDAZIONE
2018  blog