Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “maggiori informazioni” per informarti e per impostare il tuo brower secondo i tuoi desideri. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Blog Bliblioteca

punto di incontro per la Valdichiana senese

Gemellaggio

Inviato da il in Generale
  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 248
  • 6 Commenti
  • Stampa

Al “Gemellaggio” con il Comune di Aÿ Champagne, Sinalunga ha affiancato quello con la cittadina di Dorking in Inghilterra.
Il Patto è stato firmato sabato 9 febbraio 2019, nel Teatro Comunale “Ciro Pinsuti”. 
Riportiamo il testo contenuto nella pergamena firmata dal Sindaco di Sinalunga, Riccardo Agnoletti; ed il suo omologo inglese, the Chairman of Mole Valley District Council, Cllr Raj Haque.

 

 

patto-gemellaggio.jpg

 

PATTO DI GEMELLAGGIO – TWINNING AGREEMENT

Noi, il Sindaco eletto di Sinalunga, il Presidente del Consiglio della Mole Valley e i Consiglieri eletti di Dorking in risposta alle speranze e agli auspici delle nostre due comunità, che già hanno molto in comune, in questo giorno riaffermiamo il nostro solenne impegno a mantenere e sviluppare legami sempre più stretti tra le nostre città. Attraverso questi legami noi intendiamo incoraggiare uno spirito di comprensione e cooperazione. Questo darà alle nostre comunità l’opportunità di espandere i loro orizzonti, fare amicizie e sviluppare le loro capacità. Questo aiuterà a promuovere le nostre economie ed a favorire scambi culturali, sportivi e sociali, per arricchire la vita delle nostre comunità.
Noi, il Sindaco eletto di Sinalunga, il Presidente del Consiglio della Mole Valley e i Consiglieri eletti incoraggeremo gli scambi e il forte legame tra coloro che vivono e lavorano nelle nostre comunità per sviluppare un senso di fratellanza attraverso la comprensione reciproca.

We, the elected Mayor of Sinalunga, Chairman of Mole Valley and elected representatives of Dorking in response to the hopes and wishes of our two communities, which already have much in common, on this day re-affirm our solemn pledge to maintain and further develop close links between our towns. Through these links we aim to encourage s spirit of understanding and co-operation. This will give all our people the opportunity to expand their horizons, make friendships and develop their skills. It will help promote business and enable cultural, sporting, and family exchanges to enrich the lives of our communities. We the Mayor of Sinalunga, Chairman of Mole Valley and elected representatives will encourage exchanges and strong ties between those who live and work in our communities in order to develop a sense of kinship through mutual understanding.

Il Sindaco di Sinalunga – Chairman of Mole Valley

 

 

Firmato nel Teatro Comunale “Ciro Pinsuti”, Sinalunga, 9 febbraio 2019 – Signed at Ciro Pinsuti Theatre, Sinalunga, 9 February 2019

 

 

Sinalunga-Dorking.jpg

 

 

Vota:

Gruppo di volontari/e con riferimento alla Biblioteca Comunale di Sinalunga

Commenti

  • Pasquino
    Pasquino Lunedì, 11 Febbraio 2019

    Come dite voi della Val di Chiana?
    se non sbaglio -tanto tuonò che piobbe-?
    Ammazza’ che silenzio assordante su una notizia che sembrava interessasse molti, ma è evidente che -chi tace acconsente-
    o no?
    Mi piacerebbe sentire il parere degli amministratori di questo blog scalcinato...............

  • Ariano
    Ariano Lunedì, 11 Febbraio 2019

    No Pasquino: chi tace non acconsente… sta zitto

  • Pasquino
    Pasquino Lunedì, 11 Febbraio 2019

    :):):) :p

  • Ruscus
    Ruscus Lunedì, 11 Febbraio 2019

    In una società democratica, come la nostra, è irrinunciabile il diritto ad esprimere pubblicamente la propria opinione così come è lecito e doveroso che gli eletti dal popolo prendano decisioni nell’interesse di tutta la comunità, anche se non sempre è possibile accontentare tutti.
    Far sentire la propria opinione dovrebbe aiutarli a riflettere. Utile sarebbe se in tanti esprimessero il loro pensiero perché certo il disinteresse ed il silenzio non porta a nulla.
    Erroneamente si dice: chi tace acconsente. Si tace perché non si ha il coraggio di esprimere le proprie opinioni, perché non si conosce l’argomento, peggio sarebbe se fosse per timore di dare fastidio o di ritorsioni. Spesso chi tace non condivide ma sopporta.
    Quando ormai scelte sbagliate sono state prese ci si può arrabbiare solo con se stessi.
    A suo tempo abbiamo delegato a rappresentarci individui probabilmente inadeguati che forse avevano necessità di qualche pillola di saggezza. Sarà il caso di ricordarcelo quando, in futuro, saremo chiamati ad esprimere le nostre scelte.

  • Ospite
    MARIO Mercoledì, 13 Febbraio 2019

    Come di' brutto a un cane

  • Ospite
    Sandra Mercoledì, 13 Febbraio 2019

    L'Italia fa parte dell'Europa. Queste iniziative sono importantissime per farci conoscere e poter scambiare i doni di terre diverse ma unite.

Lascia il tuo commento

Ospite Lunedì, 17 Giugno 2019
free joomla templatesjoomla template
BIBLIOATO ALTA VALDICHIANA SENESE - SCRIVI ALLA REDAZIONE
2019  blog