Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “maggiori informazioni” per informarti e per impostare il tuo brower secondo i tuoi desideri. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Blog Bliblioteca

punto di incontro per la Valdichiana senese

Benvenuti amici francesi

Inviato da il in Generale
  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 700
  • 13 Commenti
  • Stampa

La prossima settimana una delegazione del comune gemellato di Aÿ Champagne sarà ospite del Comune di Sinalunga. Invitiamo tutti a dere loro un caldo benvenuto.

benvenuti-ay.gif

 

Vota:

Gruppo di volontari/e con riferimento alla Biblioteca Comunale di Sinalunga

Commenti

  • Ospite
    Rita Lunedì, 29 Maggio 2017

    E' bello sapere che il sodalizio esiste ancora, peccato che non siano molto visibili.
    Dove e quando li possiamo incontrare?

  • Redazione
    Redazione Lunedì, 29 Maggio 2017

    Sabato 3 giugno alla Fratta e Bettolle
    Domenica 4 a Bettolle e Rigomagno

  • Pasquino
    Pasquino Martedì, 30 Maggio 2017

    Benvenuti, bienvenue, e speriamo in meglio

  • Ruscus
    Ruscus Domenica, 04 Giugno 2017

    Mi sia concesso, con buona pace di chi forse non si è mai preso la briga di sapere cosa sia un gemellaggio, di suggerire una breve lettura all’indirizzo sotto riportato:
    http://www.europacittadini.it/index.php?it/126/gemellaggio
    L’unico gemellaggio che Sinalunga ha è con Ay-Champagne, e non mi sembra che sia stato neppure da noi sollecitato, mentre i nostri amici francesi di gemellaggi ne hanno fatti ben quattro (Besigheim in Germania, Newton Abbot in Inghilterra, Quaregnon in Belgio e Sinalunga in Italia).
    Non sarà che ci perdiamo troppo dietro alle solite beghe di cortile e non ci accorgiamo che il mondo corre mentre noi stiamo sempre fermi al palo?
    O forse si pensa che un gemellaggio potrebbe aprire troppo gli occhi e la mente su realtà che, appassionando le nuove generazioni le potrebbero sottrarre al controllo di un sistema che sopravvive su inamovibili logiche arcaiche.
    Diamoci una mossa e sforziamoci di guardare oltre la Chiana, l’America andrà per la sua strada, l’Inghilterra farà altrettanto, noi abbiamo la giovane Europa tutta ancora da costruire.
    Vogliamo metterci un po’ di entusiasmo, passione, amore e sopratutto coraggio per dare ai nostri figli il senso di appartenenza ad una comunità che non sia solo quella del proprio campanile e del proprio miope interesse?
    Quanta tristezza vedere l’incapacità di guardare oltre.

  • Ospite
    Anna Maria Lunedì, 05 Giugno 2017

    E; veramente triste contstatare il mod con il quale vengono espletate le incombenze fastidiose da parte della nostra aministrazione nei confronti del gemellaggio francese.
    Quest’anno noi del popola abbiamo saputo della visita solo da questo post striminzito.
    Mi auguro il prossimo anno il silenzio assoluto

    Visto che il mondo è pervaso dalla voglia di EXIT perchè non usciamo dal gemellaggio? così risparmiamo e lasciamo i nostri soldi a chi le cose le fa sul serio

  • Ospite
    CARLO Lunedì, 05 Giugno 2017

    Domanda
    quanto è costato il gemellaggio quest'anno?
    ci dobbiamo attendere un forte aumento dell'ICI ????

  • Ospite
    Enzo Lunedì, 05 Giugno 2017

    Io ero convinto che il gemellaggio fosse un affare tra politici come il G7, il G8 o il G20, poi ho letto il link di Ruscus e ho trovato che il parlamento europeo dice invece che il tutto deve avvenire “Coinvolgendo direttamente i cittadini, il gemellaggio favorisce il processo di integrazione europea ecc. ecc.”
    Non avevo mai scritto in questo blog perché non amo scrivere in nessun blog ma ho deciso di farlo perché non ho altro mezzo per urlare tutta la mia indignazione per l’assoluta mancanza di informazione

  • Ospite
    Mario Lunedì, 05 Giugno 2017

    Ogni volta che c’era il gemellaggio Alessandro Montesi scriveva su fb che era gestita come una cosa privata.
    E’ proprio così o è solo che non siamo capaci di raccontarlo?

  • Ospite
    Alessandro Lunedì, 05 Giugno 2017

    Mario non siamo capaci questa è la verità!!!!!!
    ma la domanda è "di chi è la colpa?????

  • Ospite
    Daniela Lunedì, 05 Giugno 2017

    Sul fatto che non siamo capaci qualche dubbio ce l’avrei.
    Io ho visto due volte il gemellaggio all’Amorosa e sono state due volte meravigliose

  • Ospite
    Margherita Martedì, 06 Giugno 2017

    Allora io vorrei ricordare Rigomagno per molti anni i francesi sono stati ospiti al colle degli ulivi

  • Ospite
    Lisa Martedì, 06 Giugno 2017

    Io non so esattamente in che cosa consiste un gemellaggio, evidentemente colpa mia che non mi sono mai interessata, ma da quel poco che sono riuscita a capire dopo aver letto i diversi commenti ed aver un po’ visto che cosa intende l’Europa grazie al link di Ruscus, ho capito che non è come andare a curiosare all’outlet valdichiana o come andare al supermercato.
    Intendo dire che non si ha a che fare con esigenze primarie per cui se non c’è un po’ di spintarella è difficile che una persona “normale” decida di interessarsi di questa materia.
    Io non lo so se è importante, a giudicare da come si trasforma il mondo direi di si, ma se lo è bisognerebbe che “chi di dovere” come si usava dire una volta, “si facesse carico” come si usa dire oggi, di far sapere alla gente che cos’è, che cosa bisogna fare, che cosa ci si aspetta dal cittadino, che cosa fanno le istituzioni e così via.
    La gente di oggi è tutta molto più sveglia di come era una volta per cui si penserà che non serve spiegare perchè tutti sanno tutto, a me fa tanto piacere ma non credo che le cose stiano così e in ogni caso c’è tanta gente che non sa tutto. Oggi si pone tanta attenzione alle diversità e allora, dal momento che io no so tutto, spiegatemelo.
    Governare vuol dire anche indirizzare verso la strada giusta perchè non è detto che tutti la vedano.
    Naturalmente questa mia non servirà a niente perchè tutti già lo sanno, se però in mezzo ci dovesse essere qualcuno come me che non sa……. ora gli altri sanno anche questo.

  • Ospite
    Danilo Mercoledì, 07 Giugno 2017

    è vero oggi i tuttologi hanno in mano il mondo
    non è più il tempo del più conosco e più mi accorgo di non sapere

Lascia il tuo commento

Ospite Martedì, 23 Ottobre 2018
free joomla templatesjoomla template
BIBLIOATO ALTA VALDICHIANA SENESE - SCRIVI ALLA REDAZIONE
2018  blog